1 _ UM 2016 image

Venerdì 8 LUGLIO 2016

ore 17.15 CHIESA MUSEO SAN FRANCESCO
UMBRIAMETRAGGI
La sezione Umbriametraggi, nata nel 2007 come evento sperimentale, dopo dieci anni (e dopo oltre 100 cortometraggi) è diventata una presenza consueta e attesa nella programmazione dell’Umbria Film Festival.
La sezione, in particolare, propone una selezione di cortometraggi di filmmaker umbri, scelti attraverso uno specifico concorso. Una giuria formata da soci dell’associazione Umbria Film Festival ha selezionato quest’anno, tra tutti quelli inviati, otto corti che avranno la possibilità di essere premiati. Le storie, gli stili, le prospettive e i generi diversi che animano gli Umbriametraggi offrono al pubblico un ulteriore punto di vista sulle vie e sulle sperimentazioni del cinema indipendente. Esperti, appassionati e curiosi possono così trovare nel borgo umbro, tra il teatro e la piazza, tra i vicoli e gli scorci panoramici, un luogo d’elezione per nuovi spunti, incontri, scambi e contaminazioni.

I PREMI A CUI I CORTI CONCORRONO SONO:

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO / MENZIONE SPECIALE
Riceveranno il Premio Augustuscolor e un’opera in ceramica realizzata dall’Officina Via Fratta.

CORTOMETRAGGI IN CONCORSO:
STORIE MIGRANTI
Dalia Floridi, Fabiana Grilli e gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado di Montone – 2016 – 12’
Storie Migranti racconta la migrazione da e per l’Italia: quella umbra degli anni ’50 in Francia; quella Albanese e Maghrebina degli anni ’90 in Umbria; quella attuale di migliaia di profughi alle frontiere d’’Europa in fuga da guerre e povertà.

UN PUGNO DI CENERE
Tommasina Rossi e alunni della classe 2 ALL, I.I.S. “Leonardo da Vinci” di Umbertide (PG) – 2016, 3’ 39’’
Gli alunni della classe 2ALL interpretano la poesia di N. Hikmet La bambina di Hiroshima, dedicata a Sadako Sazaki, morta a 11 anni per le conseguenze delle radiazioni della bomba atomica.

SONDERKOMMANDO
Nicola Ragone, Giuliano Braga – 2015 – 18’
Un treno, un viaggio, una meta che attende inesorabile. Due sconosciuti incrociano i loro sguardi. Giunti alla meta la situazione separa i loro destini: il più robusto viene scelto per diventare “bracciante della morte” in un lager nazista, un Sonderkommando.

NOCTOPHANIA
Consuelo Calitri e Andrea Nevi – 2015 – 2’ 14’’
Una donna vaga nel centro storico di una città, nel cuore della notte. Improvvisamente, qualcosa di misterioso proveniente da un museo cattura la sua attenzione.

MY AWESOME SONOROUS LIFE
Giordano Torreggiani – 2016 – 6’ 58’’
Un anziano fonico di scena ha raccolto suoni di ogni tipo per tutta la vita. Da anni ormai è alla ricerca di un ultimo suono per completare la sua collezione. Ne trova molti, ma nessuno che vada bene, fino a quando, una sera qualsiasi, alza lo sguardo al cielo e trova ciò che sta cercando.

REZONANS
Giovanni Pierangeli – 2015 – 9’ 50’’
Rezonans (Risonanze). Una famiglia borghese, padre psichiatra, madre casalinga. Il figlio adolescente, appassionato di fotografia mostra alla famiglia una foto compromettente.

H2 O
Andrea Sbarretti – 2016, 16’
A Terria, nei pressi di Scheggino (Perugia), all’interno del Parco Fluviale del Nera, stanno costruendo un enorme acquedotto che andrà a deturpare un’area di particolare valore ambientale.

COOKING BREAKFAST FOR THE ONE I LOVE
Hermes Mangialardo – 2016, 4’ 22’’
Un uomo burbero, innamorato solo della sua musica e di una ballerina degli anni ’30, trascura completamente l’amorevole moglie che prepara per lui una “sana” colazione. Alla fine, in una sorta di ponte onirico, passato e presente si uniscono per “punire” il protagonista.