TRIBUTO A GHITA NØRBY

Sabato 9 Luglio

ore 21.00 PIAZZA FORTEBRACCIO

Ghita Nørby è considerata la regina dello schermo e del palco Danese. La sua carriera abbraccia 60 anni di lavoro in generi diversi. Ha recitato qualsiasi ruolo, dalla contadinella alla machiavellica matrigna. Eppure, forse, la sua migliore performance è stata nel ruolo di una spiritata casalinga di mezza età in Waltzing Regitze (1989), girato da Kaspar Rostrup. Scritturata di malavoglia per la assurda serie comica di Lars von Trier, The Kingdom (1994 e 1997), ha mostrato tutto il suo talento comico nel ruolo della dottoressa bisbetica. Stille Hjerte (Silent Heart), presentato in anteprima nazionale lo scorso anno all’Umbria Film Festival, ha visto per la prima volta dopo 25 anni, Bille August e Ghita Nørby insieme – l’ultima volta che la Nørby era apparsa in un film di August era stato nel 1992 in Den goda viljan (Con le migliori intenzioni), vincitore della Palma d’Oro, nel quale aveva recitato la parte della nonna di Ingmar Bergman.

Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra cui quattro Premi Bodil e la medaglia Ingenio et Arti nel 2006.  Ai 27° Guldbagge Awards è stata nominata come miglior attrice protagonista per il suo ruolo in Freud’s Leaving Home.

ALCUNI DEI SUI FILMS:
KEY HOUSE MIRROR (2015) di Michael Noer
SILENT HEART (2014) di Bille August
EVERLASTING MOMENTS (2008) di Jan Troell
O’HORTEN (2007) di Bent Hamer
THE INHERITANCE (2003) di Per Fly
HAMSUN (1996) di Jan Troell
PENSIONAT OSKAR (1995) di Susanne Bier
THE KINGDOM (1994-1997) Serie TV creata da Lars Von Trier
THE BEST INTENTIONS (1992) di Bille August
WALTZING REGITZE (1989) di Kasper Roustrup
BABETTE’S FEAST (1987) di Gabriel Axel
MATADOR (1978-1982) Serie TV creata da Lise Nørgaard
A DOLL’S HOUSE (1974) di Palle Kjærulff-Schmidt
BARONESSEN FRA BENZINTANKEN (1960) di Annelise Reenberg